Lello è bello, Gina è più carina (Guida all’estetica genitale)

Guardarsi dentro: questo è stato il ritornello della quarantena 2020.
Ok, fuori c’è una pandemia di proporzioni planetarie ma prendiamo le cose dal verso giusto: abbiamo più tempo per scoprire i nostri interessi, desideri e fare introspezione.
Per noi di MySecretCase introspezione ha un significato preciso: quello.
Quindi abbiamo svolto un sondaggio che ha coinvolto più di 1300 persone e quello che abbiamo scoperto è oltre le nostre più rosee aspettative.

Ammira e osserva
Buone notizie dai vostri genitali: quasi la metà tra di voi assegna un bel voto tra il 4/5 al proprio sesso, a prescindere dall’età e la maggior parte di voi ha fotografato il proprio gioiello con risultati – a vostro dire – soddisfacenti!
Però, dato interessante, tra i vostri e quelli del sesso opposto, oltre la metà di voi preferisce quelli dell’altra sponda: se hai una vagina trovi il pisello affascinante e viceversa.
Una buona educazione sessuale incoraggia l’auto-esplorazione: una sana osservazione di sé e un aperto confronto ci permettono di scoprire subito che non esiste una vulva uguale all’altra e ogni Lello è bello a modo suo!
Come ci ci si guarda? Come si fa con il viso! Se hai un pisello, be’, è più semplice perché Lello è abbastanza visibile e non si nasconde. Prova ad osservarlo con neutralità, senza pensare a un modello prestabilito, senza dirti che dovrebbe essere più lungo, più tozzo, più fine o più peloso. Osserva i suoi punti di forza: ha un bel corpo cavernoso? Ottimo, una folta peluria mette in risalto il fusto.
La Gina è più timidina: dovresti trovare un momento di quiete, chiudere la porta della cameretta, aprire le gambe e guardarla con uno specchietto da borsetta.

Fare fotografie
Fotografarsi i genitali non è solo una pratica sessuale tra due persone (consenzienti) ma è anche un’ottima opportunità per entrare in contatto con la parte più affascinante e misteriosa di sé. Dal sondaggio che diventa una pratica di esplorazione negli anni: le più giovani non sono tanto pussy-vanitose perché la fotografano solo su esplicita richiesta. Perché, come dice il saggio, le opinioni e i genitali andrebbero tenuti per sé, salvo quando esplicitamente richiesti, a gratis o a pagamento. Questa cosa tra l’altro andrebbe chiarita ai pene-muniti che spesso agitano ritratti del proprio Lello non solo senza ne sia stata fatta richiesta ma senza che l’altra parte sia perlomeno a conoscenza del nome del portatore di Lello.
Diverso è il caso di chi fotografa il proprio sesso o se lo fa fotografare del proprio amante proprio per conoscersi e rispecchiarsi.
Per farsi un selfie alla fica (anche detto selfica), si procede come nell’auto-esplorazione ma invece che usare lo specchietto si usa il cellulare, modalità foto o video. Questa foto non sono necessariamente create per condividerle o farne arte: possono essere semplicemente ritratti contemplativi da guardare e riguardare neglio anni, anche per capire che tipo di sviluppo hanno gli organi genitali.

Senza peli sulla….Gina
La bellezza – in ogni ambito e in ogni anfratto – non è una questione soggettiva, ma fortemente indotta dal contesto culturale.
Prova ne sia che oltre il 60% di voi NON HA DUBBI: là sotto ci si depila e non solo per aggiustatine, CI SI RADE A ZERO. KAPUTT PELO. L’unica debole variazione è che con gli anni è diminuito l’atteggiamento di tolleranza zero e ci si apre anche al ciuffo selvaggio (ma si parla comunque di 1 su 10 tra di voi). Abbiamo esplorato i pro e i contro della depilazione. Il problema della depilazione totale sia per i pene-muniti sia per le vagino-munite è che spuntano facilmente irritazioni, peli incarniti e follicolite.
Con la quarantena nel mondo sembra essere scoppiata la moda del ciuffo selvaggio – tranne che in Italia. Il ciuffo completo potrebbe essere il segno di una totale emancipazione femminile che si riprende il diritto a essere pelosa e a conservare un tratto fisico che ha delle motivazioni anche biologiche: il pelo protegge il ph e la mucosa dell’organo genitale oltre a conservare un terreno batterico favorevole e utile contro possibili infezioni.
Quello che ci è piaciuto però scoprire con il sondaggio è che perfino la depilazione, per alcuni di voi, può essere un momento erotico: provate a chiedere al partner di darvi una sistemata ai peli pubici, come fosse un gioco, una spuntatina tra amici. Quello che sembra un gesto banale e quotidiano può diventare un preliminare davvero bollente e le forbici potrebbero diventare un nuovo eccitante toy da usare con cautela…
Usate le forbici del collage, ma investite in forbici da barbiere da disinfettare con acqua bollente o toy cleaner ogni volta. Spuntate solo qualche centimetro avendo cura soprattutto nella zona delle piccole labbra.
Se vuoi dare una spuntatina anche ai peli del Lello assicurati di bagnare prima un po’ il pelo e di tagliare con molta delicatezza intorno alla base e allo scroto. Basta farlo una volta a settimana, nella maggior parte dei casi.
Tenere pulita e ordinata la zona aiuta anche a mettere in risalto un pene piccolo che magari in mezzo al boschetto di perderebbe!

, Lello è bello, Gina è più carina (Guida all’estetica genitale)

Pavimento Pelvico
Le ventenni sono troppo preoccupate a depilarsela per pensare alla ginnastica del pavimento pelvico: infatti solo dopo i 35 si comincia a fare i push-up seri alla Gina e al Lello (ginnastica per la Gina qui, ginnastica per il Lello qui). Una Gina Tonica è una bella visione a lungo andare negli anni: perché dedicare tante ore in palestra al sedere, ai pettorali e agli addominali e non fare esercizio anche lì?

Tocchi e ritocchi

Benvenuti nel 2020 in un mondo dove, oltre al Covid-19, c’è spazio anche per la ginnastica e la cosmetica vaginale: siamo le prime a dire che sì, certo la vostra vulva e la vostra vagina sono bellissime nella loro genuina naturalità, ma ci sembra giusto anche informarvi del fatto che come passate ore a guardare i tutorial sul contouring, potete anche dedicare qualche cura in più alla piccola cenerentola che scopa dalla mattina alla sera e non viene mai vestita e truccata per il ballo. Perché, come abbiamo scoperto dal sondaggio 2 su 3 di voi neanche conoscono l’esistenza di maschere o scrub dedicate all’intimo.
Men che meno vi è mai passato per l’anticamera del cervello di farvi un ritocchino alle labbra…vaginali. Esistono comunque metodi molto meno invasivi per dare una rinfrescata alla JJ. Per esempio potete provare una giornata alla spa con la vostra Gina anche a casa con questi trattamenti casalinghi.

?Scrub: massaggia DELICATAMENTE le grandi labbra e l’inguine con una miscela di zucchero di canna grezzo, olio di mandorle o burro di shea, arricchito con cacao magro non zuccherato per fare affiorare lo strato di pelle nuova.

?Peli incarniti? Rimuovili con una pinzetta dopo lo scrub. Tampona con un batuffolo imbevuto di tonico astringente (quello per il viso va benissimo).

?Maschera lenitiva e idratante: applica su grandi labbra e inguine un composto delicato di gel di aloe vera arricchito con una goccia di olio essenziale di camomilla, uno di rosa, e qualche goccia di olio di Camelia che idrata e rigenera i tessuti con i suoi principi attivi antiossidanti.

?‍♀️Massaggio: ora prendi il Wand, ma va bene anche un lipstick o un bullett. È tempo di far…..penetrare a fondo i benefici della maschera e massaggiare le grandi labbra e l’inguine. Fino a quando desideri tu!

➕Maschera extra: puoi anche applicare per 15 minuti dell’argilla di caolino mista ad acqua che ossigena e rassoda la Gina. Altrimenti passa all’idratazione.

?Risciacquo: con acqua tiepida lava via la maschera, tampona con un asciugamano e applica un buon idratante a base di cera d’api o olio di mandorle, magari impreziosito dall’olio essenziale di salvia sclarea. Niente chimicate, alla Gina piace solo ciò che è naturale!

, Lello è bello, Gina è più carina (Guida all’estetica genitale)

I vostri suggerimenti
In fine dei conti, ciò che fate dei vostri genitali sono letteralmente ca**i vostri ma qui di seguito riportiamo alcune esperienze personali (perché sì, come al solito abbiamo lasciato una risposta aperta nel sondaggio):

Tra i vostri rimedi di bellezza genitale abbiamo tanta tanta depilazione, tanto sesso (un vero segreto di bellezza!), oli idratanti, accorciatine bisettimanali, aloe vera, “mi depilo il cazzo”, depilazione laser e gioielli (però vogliamo la foto), scrub alla papaya, ovuli antirossore, olio alla vitamina E, amido di mais per ammorbidire, “me lo faccio succhiare per averlo più luminoso”, depilazione laser, “me la faccio depilare da lui”, il bidet, raso ai lati, testicoli senza peli, profumo da vulva e intimo HOT!

Ma gli Oscar per la vagina vanitosa vanno a lei: “la mia bellezza è essere bagnata là sotto per il mio uomo… “
E a lui: “Spuntatina del sottobosco al mio albero di 23 cm per mostrarlo meglio”
Standing Ovulation.

2020-06-24 MySecretCasehttps://www.mysecretcase.com/static/frontend/MSC/mysecretcase/it_IT/images/mysecretcase-shop-online-piacere-donne.svg https://blog.mysecretcase.com/wp-content/uploads/2020/04/Ragazza_web.png