Amore ti presento i toys

, Amore ti presento i toys

David Beckham ha speso 1.8 milioni di dollari per un toy di lusso per la moglie Victoria quando lei era incinta, Jay-Z ne ha regalato uno in oro massiccio a Beyonce ed Elettra – Twerking Queen – Lamborghini, felicemente fidanzata, pubblica stories dove compaiono familiari oggetti fallici: insomma perché il tuo partner non dovrebbe fare amicizia con i toys?

È quello che abbiamo capito grazie alla nostra survey nazionale: il sex toy non è più solamente il compagno di piaceri di Samantha in Sex and the City ma un vero alleato in una relazione appagante.
Io, te e tutto il nostro arsenale di strumenti magici che ci permette di esplorare il pianeta piacere.
Ogni partner però ha il suo modo di reagire: ti abbiamo preparato una piccola guida e alcuni tips per affrontare la questione con leggerezza e divertimento!

Scenario numero 1: l’usurpato

Io in ufficio uso come antistress un dildo che ha una consistenza della morbidezza giusta e un giorno ho mandato al mio ragazzo una foto di questo dildo. Per scherzo. La risposta è stata “Io non ti servo più?” con emoji faccina triste. A quel punto lungo texting rassicurante di “no amore mio il mio stallone sei tu”. Queste insicurezze sono facilmente comprensibili: i dildo sono mediamente più massicci e durano di più grazie alle batterie -e sono oggetti creati per il piacere. Ma perché il partner si sente minacciato?

Tips: Ricorda al tuo partner che il vibratore non è un sostituto come non lo è la mano che usa per masturbarsi e di cui tu non sei gelos*. Se si sente comunque minacciato mettigli in mano un piccolo telecomando collegato con un bullet che terrai nel taschino degli slip e sentirà finalmente di essere lui al comando.

Scenario numero 2: pronto soccorso
Jay, un giovane fidanzato inglese ha lasciato una recensione spettacolare su Amazon per un particolare stimolante clitorideo che aveva provocato un orgasmo così esplosivo alla fidanzata da fargli un occhio nero perché lei lo ha malmenato durante il climax quando ha completamente perso il controllo. Dovremmo mettere tra gli effetti collaterali: provoca troppo piacere.

Tips: un toy non dovrebbe essere un uragano sotto le lenzuola però spesso permette di scoprire livelli di piacere che per un motivo o un altro non avevamo ancora provato: quando cominci a usare un toy con l’amato bene prova a usarne uno con un’ampia scala di livelli in modo da arrivare con calma a mostrargli il tuo vero volto da orgasmo.

Scenario numero 3: il gelosone arrabbiato
Questo è il tipo più insicuro e, per quanto noi amiamo i nostri toys, ci dispiace che sprechi il suo tempo a litigare con oggetti inanimati di siliconi a batteria. In ogni caso tu non rinunciare mai al tuo diritto a masturbarti!

Tips:gioca di tattica e punta su un rassicurante anello che lo fa sentire “più potente”, per dimostrargli che i sex toys non sono rivali ma alleati.

Scenario numero 4: il giocoliere

Evviva! Il nostro preferito: è quello che se gli proponi body sushi, cubetti di ghiaccio sexy, strap-on, kamasutra, giochi di ruolo e acrosesso si lancia con entusiasmo e curiosità. Non stiamo dicendo che uno debba provare tutto per avere una vita sessuale appagante ma di certo una mente aperta è quello che ci vuole per scoprire nuovi piaceri.

Tips: scatena la fantasia e fatti un giro sul nostro sito con lui per organizzare lunghe sessioni di gioco orgasmico!

2020-02-14 MySecretCasehttps://www.mysecretcase.com/static/frontend/MSC/mysecretcase/it_IT/images/mysecretcase-shop-online-piacere-donne.svg https://blog.mysecretcase.com/wp-content/uploads/2020/02/LingoAsset_1920x1024.jpg